Tag

, , , ,

La TV uccide il tuo cervello con l’arma del controllo mentale di massa della CIA.

[26.03.2012]   trad. di Levred per GilGuySparks

Dal 1950 al 1962, la CIA ha sviluppato un imponente progetto di ricerca, un vero e proprio Progetto Manhattan della mente, spendendo 1 miliardo di dollari l’anno per decifrare il codice della coscienza umana, dalla persuasione di massa e all’uso della coercizione negli interrogatori individuale.”
-
Prof. Alfred McCoy, autore di “Una questione di tortura: l’interrogatorio della CIA, dalla Guerra Fredda alla Guerra al Terrore“.
Questa citazione è tratta da intervista del Prof. McCoy con Democracy Now del 17 febbraio 2006.


Il nostro cervello è dispotico quando si tratta di confrontarsi con la realtà.
A volte vediamo le cose non come esse sono realmente, a volte inventiamo categorie che non esistono e, talvolta, non riesciamo a vedere cose che esistono realmente. Ci sono persone che non hanno mai visto o sentito di un aeromobile e non sono in grado di immaginarlo e un vero aeroplano nel cielo sarà distorto nelle loro menti che creano realtà alternative. Per riconoscere che ciò che chiamiamo realtà è solo una realtà di consenso (solo quello che abbiamo convenuto definire la realtà) si deve riconoscere che siamo in grado di percepire solo ciò che possiamo concepire. La nave del capitano Cook era invisibile ai tahitiani perché non potevano concepire una tale nave.
Joseph Pearce spiega meglio: <<La mente dell’uomo riflette un universo che rispecchia la mente dell’uomo.>>

– Bharati Sarkar, “Coscienza – Il nostro terzo occhio“.

Ricorda: coloro che sono in cima al gruppo prenderanno sempre tutte le misure necessarie per mantenere lo status quo.
E’ ovvio che non possono controllare completamente la diffusione delle informazioni. Quindi, come fanno “a mantenere i segreti?”
Non lo fanno. Tutto è esattamente là fuori, di pubblico dominio. Chiunque voglia può fare la ricerca che noi abbiamo fatto e giungere alle conclusioni che abbiamo in questo saggio. Ma, non tutti sono in grado di sopportare l’ennesima arma di controllo di massa: la paura di essere etichettato come un “sostenitore sospetto o potenziale” in un mondo in cui il Grande Inquisitore ha il controllo totale sulla vita e sulla morte“. – Laura Knight-Jadczyk, “Controllo mentale di massa?

Prima che CIA e NSA decidessero che era una buona idea per invadere la vostra casa a vostra insaputa, spiarvi attraverso apparecchi sofisticati, smart phone, computer e altri dispositivi elettronici, loro hanno invaso la vostra mente per manipolare la vostra comprensione della realtà e della storia, soprattutto di eventi epocali, come l’assassinio di JFK e gli attacchi dell’11 settembre.


E’ inquietante sapere che la CIA è stata nella mente del pubblico per mezzo secolo e ora sta utilizzando le sue impensabili capacità tecnologiche per invadere abitazioni private allo scopo di documentare e catalogare i modelli di comportamento di ogni individuo, scelte di vita, preferenze d’informazione e abitudini quotidiane.

Naturalmente, gli spettri della sorveglianza statale non sono in grado di monitorare e di estrarre dati da ogni spazio di informazione in questo vasto oceano sociale che chiamiamo il mondo virtuale. Ma questo problema può essere gestito perché gli squali dello Stato non hanno bisogno di essere a conoscenza di tutto l’ambiente per incutere paura nei pesci e nelle altre creature. Proprio il fatto che gli squali ronzano intorno è sufficiente per fare in modo che ogni pesce pensante blocchi e adatti i suoi pensieri, punti di vista, opinioni e modelli per placare l’appetito degli squali per il dominio e il controllo totale.

I pesci sconsiderati non si rendono conto che squali predatori dello stato totalitario gli stanno dando la caccia per intrappolarli nella loro rete di sorveglianza e alla fine ucciderli. Ma non è colpa loro per il fatto che non sono a conoscenza di questo spaventoso ambiente sociale, perché la CIA ha utilizzato il suo potente stato e risorse private per negare loro questa consapevolezza mentale che sostiene l’esistenza. La CIA sta conducendo una guerra segreta alla coscienza umana e gli attacchi false flag dell’11 settembre sono stati la sua più grande vittoria di propaganda in questa inconsueta guerra.

La guerra dello Stato di Sicurezza Nazionale statunitense alla coscienza umana comprende la soppressione dell’energia libera, del libero pensiero e del libero scambio di idee. Una vasta gamma di sapere umano e di storia umana è tenuta nascosta al pubblico globale dalle spie della CIA sui media americani e globali.

Ma la soppressione dell’informazione e della realtà storica è solo una tecnica che la CIA ha imparato dall’assassinio del presidente JFK. La sua grande tecnica di controllo mentale è anche la più antica: la paura.
Dall’11 settembre, la paura dell’Islam e dei misteriosi terroristi ha definito l’immaginazione del pubblico d’America, d’Israele e dell’Occidente.

Il prof. Michel Chossudovsky ha espresso, in modo chiaro, gli effetti sociali e politici della paura di stato indotta, nel suo articolo intitolato, “Al Qaeda e Coscienza Umana: Al Qaeda, Al Qaeda …. Un incessante e ripetitivo discorso pubblico I parte.”
Ecco un estratto da un articolo del Prof. Chossudovsky:

Coscienza umana: Al Qaeda e la mentalità umana

Come fanno il quotidiano bombardamento di concetti e immagini relativi ad Al Qaeda, incanalati nel circuito mediatico occidentale e sulla rete televisiva, ad incidere sulla mentalità umana? Il concetto di Al Qaeda, ripetuto alla nausea ha un impatto potenzialmente traumatico sulla mente umana e sulle capacità dei normali esseri umani di analizzare e comprendere il “mondo reale al di fuori” della guerra, della politica e della crisi economica. Ciò che è in gioco è la coscienza umana e la comprensione sulla base di concetti e fatti. Con Al Qaeda, tuttavia, non ci sono “fatti” e “concetti” verificabili, perché Al Qaeda si è evoluta in una mitologia dei media, in una leggenda, in una costruzione ideologica inventata, usata come un sottile strumento dei mezzi di disinformazione e della propaganda di guerra. Al Qaeda costituisce una stilizzata, falsa e quasi folcloristica astrazione del terrorismo, che permea la coscienza interiore di milioni di persone in tutto il mondo. Il riferimento ad Al Qaeda è diventato un dogma, una fede, che la maggior parte delle persone sposa incondizionatamente.
    E’ questo un indottrinamento politico? E’ un lavaggio del cervello? In caso affermativo qual è l’obiettivo di fondo?
    La capacità delle persone di analizzare in modo indipendente gli eventi mondiali, così come le relazioni causali degli indirizzi relativi alla politica e alla società, è significativamente compromessa. Questo è l’obiettivo!
L’uso abituale di al-Qaeda per generare spiegazioni globali di complesse vicende politiche ha lo scopo di creare confusione. Impedisce alle persone di pensare”.

Il punto più importante per Chossudovsky è che la coscienza umana è in gioco.
CIA, Mossad, MI6 e altre agenzie di intelligence di tutto il mondo che hanno invaso con successo la mente del pubblico globale attraverso informazioni segrete e operazioni psicologiche, stanno conducendo una guerra contro la mente umana.
Essi sono nemici dell’umanità e nemici dell’evoluzione umana.

Così, affinchè l’umanità si evolva e prosperi, CIA, MI6 e Mossad devono essere assicurate alla giustizia. Inoltre, le società di media che collaborano con queste agenzie per sopprimere la verità sull’11 settembre e altri eventi malvagi devono essere portate davanti alla giustizia. Essi sopprimono informazioni che potrebbero istruire e risvegliare le persone del mondo occidentale perchè riacquistino il loro legittimo potere sui propri governi.

Queste malvagie agenzie di intelligence e compagnie dei media trattenengono l’umanità con il lavaggio del cervello del pubblico mondiale attraverso paura e menzogne. L’educazione e l’istruzione di tutti i membri del pianeta sono necessarie non solo per la prosperità della specie, ma per la sua stessa sopravvivenza.

Ci sono persone informate di tutto il mondo che credono che il mondo sia sull’orlo di una guerra mondiale nucleare che verrà innescata da un attacco israelo-americano contro l’Iran entro i prossimi 12 mesi.

Se un tale esito tragico venisse ad accadere, sapremo a chi dare la colpa: a CIA, Mossad, MI6, al complesso militare-industriale dei banchieri gangster e ai principali media mondiali che hanno sistematicamente soppresso la verità sugli attentati dell’11 settembre e le vere ragioni della guerra globale al terrorismo.

http://disquietreservations.blogspot.co.uk/2012/03/cias-war-on-human-consciousness.html

******************************************************************

  • The CIA’s War On Human Consciousness

The T.V. Kills Your Brain With The CIA’s Mass Mind Control Gun.

“From 1950 to 1962, the C.I.A. ran a massive research project, a veritable Manhattan Project of the mind, spending over $1 billion a year to crack the code of human consciousness, from both mass persuasion and the use of coercion in individual interrogation.” – Professor Alfred McCoy, author of “A Question of Torture: CIA Interrogation, from the Cold War to the War on Terror.” This quote is from Prof. McCoy’s interview with Democracy Now on February 17, 2006.

“Our brain is domineering when it comes to coping with reality. We sometimes see things not as they really are, sometimes invent categories that do not exist and sometimes fail to see things that are really there. There are people who have never seen or heard of an aircraft and will not be able to imagine it and a real airplane overhead will be distorted in their minds, creating alternative realities.

To recognize that what we call reality is only a consensus reality (only what we have agreed to call reality) is to recognize that we can perceive only what we can conceive. Captain Cook’s ship was invisible to the Tahitians because they could not conceive of such a vessel. Joseph Pearce explains this best: “Man’s mind mirrors a universe that mirrors man’s mind.”” – Bharati Sarkar, “Consciousness – Our third eye.”

“Remember: those who are at the top of the heap will always take whatever steps are necessary to maintain the status quo. It is obvious that they cannot completely control the propagation of the information. So, how do they “keep secrets?” They don’t. Everything is right out there in the public domain. Anybody who wants to can do the research we have done and come to the realizations we have in this process. BUT, not everyone is able to withstand the OTHER weapon of Mass Control: the fear of being labeled a “suspected or potential supporter” in a world where the Grand Inquisitor has total control over life and death.” – Laura Knight-Jadczyk, “Mass Mind Control?”

Before the CIA and NSA decided it was a good idea to invade your home without your knowledge to spy on you with advanced appliances, smart phones, computers, and other electronics, they invaded your mind to manipulate your understanding of reality and history, especially of epochal events like the JFK assassination and the 9/11 attacks.

It is disturbing to know that the CIA has been inside the public mind for half a century, and is now using its unthinkable technological capabilities to invade private homes to document and categorize each individual’s behavioural patterns, lifestyle choices, information preferences, and daily habits.

Of course, state surveillance spooks cannot track and data-mine every space of information in this vast social ocean that we call the virtual world. But, that problem can be managed because the sharks of the state don’t need to be aware of the entire environment to strike fear in the fishes and other creatures. Just the fact that sharks are buzzing around is enough to make any thinking fish freeze and adapt his thoughts, views, opinions, and patterns in order to placate the sharks’ appetite for domination and total control.

The thoughtless fishes don’t realize that predatory sharks of the totalitarian state are hunting them to trap them in their net of surveillance and eventually kill them. But it isn’t their fault that they’re not aware of this frightening social environment because the CIA has uses its powerful state and private resources to deny them of this life-sustaining mental awareness. The CIA is conducting a covert war on human consciousness, and the false flag 9/11 attacks was its greatest propaganda victory in this unusual war.

The U.S. National Security State’s war on human consciousness includes its suppression of free energy, free thought, and free exchange of ideas. A vast array of human knowledge and human history is kept hidden from the global public by CIA spies in the American and global media.

But the suppression of information and historical reality is just one technique that the CIA has mastered since its murder of the President JFK. Its greatest mind control technique is also the most ancient: fear. Since 9/11, the fear of Islam and of mysterious terrorists has defined the public imagination of America, Israel, and the West.

Prof. Michel Chossudovsky articulated the social and political effects of state-induced fear in his article called, “AL QAEDA AND HUMAN CONSCIOUSNESS: Al Qaeda, Al Qaeda…. An Incessant and Repetitive Public DiscoursePart I.” Here is an excerpt from Prof. Chossudovsky’s article:

“Human Consciousness: Al Qaeda and the Human Mindset

How does the daily bombardment of Al Qaeda related concepts and images, funnelled into the Western news chain and on network TV, affect the human mindset?

Al Qaeda concepts, repeated ad nauseam have potentially traumatic impacts on the human mind and the ability of normal human beings to analyze and comprehend the “real outside World” of war, politics and the economic crisis.

What is at stake is human consciousness and comprehension based on concepts and facts.

With Al Qaeda, however, there are no verifiable “facts” and “concepts”, because Al Qaeda has evolved into a media mythology, a legend, an invented ideological construct, used as an unsubtle tool of media disinformation and war propaganda.

Al Qaeda constitutes a stylized, fake and almost folkloric abstraction of terrorism, which permeates the inner consciousness of millions of people around the World.

Reference to Al Qaeda has become a dogma, a belief, which most people espouse unconditionally.

Is this political indoctrination? Is it brain-washing? If so what is the underlying objective?

People’s capacity to independently analyse World events, as well as address causal relationships pertaining to politics and society, is significantly impaired. That is the objective!

The routine use of Al Qaeda to generate blanket explanations of complex political events is meant to create confusion. It prevents people from thinking.”

Chossudovsky’s most important point is that human consciousness is at stake. The CIA, Mossad, MI6, and other intelligence agencies around the world that have successfully invaded the global public mind through covert information and psychological operations are waging a war on the human mind. They are enemies of humanity, and enemies of human evolution.

Thus, for humanity to evolve and prosper, the CIA, MI6, and Mossad must be brought to justice. Also, the media companies that are cooperating with these agencies to suppress the truth about 9/11 and other evil events must also be brought to justice. They are suppressing information that will enlighten and awaken the people of the Western world to regain their rightful power over their governments.

These evil intelligence agencies and media companies are holding back humanity by brainwashing the global public with fear and lies. The education and enlightenment of all members of the planet is necessary not just for the prosperity of the species, but for its very survival.

There are informed people around the world who believe that the world is on the verge of a nuclear world war, which will be triggered by an American-Israeli attack on Iran within the next 12 months.

If such a tragic outcome comes to pass, we’ll know who to blame: the CIA, Mossad, MI6, the banksters’s military-industrial complex, and the global mainstream media that has systematically suppressed the truth about the 9/11 attacks and the real reasons for the Global War on Terrorism.

http://disquietreservations.blogspot.co.uk/2012/03/cias-war-on-human-consciousness.html

__________________________________________________________________