“Per quanto critiche possano essere la situazione e le circostanze in cui vi trovate, non disperate; è proprio nelle occasioni in cui c’è tutto da temere che non bisogna temere niente; è quando siamo circondati da pericoli di ogni tipo che non dobbiamo averne paura; è quando siamo senza risorse che dobbiamo contare su tutte; è quando siamo sorpresi che dobbiamo sorprendere il nemico.” (Sun Tzu -L’arte della guerra)

“Nella società degli spettacoli il vero non è che un momento del falso.”
(Guy Debord)

“Ci siamo seduti dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti erano occupati.” (Bertold Brecht)


___________________________________________________________________

NOTIZIE DALLA RESISTENZA LIBICA [03.10.2011]

____________________________________________________________________________

News from Libya Oct 3 2011

 

____________________________________________________________________________

 

  • Libia – I piloti assassini della Nato bombardano la moschea di Sirte alla preghiera di El Achaa, 15 martiri
    [03.10.2011]

Secondo il sito della resistenza libica Zangetna, i piloti assassini della NATO vanno a bombardare la città ancora circondata di Sirte. Hanno preso di mira la moschea EL Forkan nel centro della città alla preghiera El Achaa. Sono stati 15 i martiri e diverse persone ferite.

Fonte: http://www.algeria-isp.com/depeches/politique-libye/201110-D1414/libye-les-pilotes-assassins-otan-bombardent-mosquee-sirte-priere-achaa-martyrs.html

 

____________________________________________________________________________

  • Tripoli – Una donna libica uccide due ribelli lanciando una granata [03.10.2011]

Secondo il sito web della resistenza libica Allibiya TV, una combattente della resistenza a Tripoli, ha fatto una missione a Tripoli con il lancio di una granata a Bab El Aziziyah. Ha ucciso due ribelli.

http://www.algeria-isp.com/depeches/politique-libye/201110-D1413/libye-une-femme-libyenne-tue-rebelles-lancant-obus-hawn-octobre-2011.html

__________________________________________________________________________

  • Tripoli – I combattenti della resistenza hanno attaccato il quartier generale della NATO a Naloute [03.10.2011]

Secondo il sito web del Zangetna resistenza libica a Tripoli, i combattenti della resistenza hanno attaccato il quartier generale della NATO a Naloute, situato nella zona dii Sowani. E ‘stato completamente distrutto.

___________________________________________________________________________

  • Sirte- [Chris_Sedlmair] La resistenza verde ha di fatto sconfitto i ribelli al sud di Sirte.I lealisti hanno recuperato numerose armi e i ribelli hanno abbandonato quella linea del fronte
  • Sirte- [SomaliaSupport2]: Ai civili era stato detto di lasciare Sirte dalla porta Est o dalla porta Ovest ma sono stati sparati dai ribelli con l’uso di missili e razzi e cecchini. Delle brigate ribelli hanno lasciato il campo di battaglia in alcune aree di Sirte; rimangono solo due fronti. Molti ribelli sono morti o feriti.
____________________________________________________________________________
  • Misrata è stato riferito che due diverse brigate di ribelli continuano a spararsi l’una contro l’altra nelle zone del fronte; la disputa per il controllo delle armi e dei territori va sempre peggio; i media lo chiamano “fuoco amico“.

http://resistencialibia.info/?p=969
http://twitter.com/intent/user?screen_name=SomaliaSupport2_____________________________________________________________________________

  • Bani Walid – combattenti della resistenza libica catturato 35 traditori della NATO con il loro leader Jomo Katibat Souk a Bani Walid [03-10-2011]

Secondo il sito web del Zengtena resistenza libica, combattenti della resistenza libica hanno catturato 35 traditori della NATO a Oued Garjouma a Bani Walid. Essi volevano infiltrarsi nella città dalla porta Dinar. I combattenti della resistenza li attendevano. Il capo Katibat Souk Jomo Tripoli era nella stesso gruppo.
I combattenti della resistenza hanno requisito un sacco di materiale militare.
Diversi camion frigoriferi carichi di corpi di 450 ribelli uccisi davanti a Bani Walid dalla resistenza, sono stati consegnati all’ospedale di Tripoli. Questa operazione è stata condotta in completa discrezione per non demoralizzare gli altri ribelli.
Invece i feriti vengono spostati negli ospedali di Tarhouna, Maslata, Khomsse e all’estero.

http://www.algeria-isp.com/depeches/politique-libye/201110-D1416/libye-les-combattants-resistance-libyenne-attrape-traitres-otan-avec-leur-chef-katibate-souk-jomoa-bani-wlid.html
http://www.algeria-isp.com/depeches/politique-libye/201110-D1420/libye-plusieurs-camions-frigorifiques-charges-450-corps-des-rebelles-venant-des-combats-bani-walid.html

________________________________________________________________________

  • L’emiro del Qatar si disaccredita dalla guerra in Libia
    [30.09.2011]

____________________________________________________________________________