• La stampa imperialista riconosce che i ratti retrocedono a Sirte
    [13.10.2011] trad. di Levred

Il quotidiano parigino Le Monde, organo della grande borghesia francese che già accarezza succulenti affari con la divisione del bottino libico, riconosce che la difesa straordinaria del popolo e dell’esercito libico della Sirte sta facendo retrocedere l’orda degli attaccanti, e sta soprattutto distruggendo la loro mortale propaganda di guerra che si basa su un’imminente caduta della città. Le Monde ha riconosciuto che la città è in rovina, ma non dice che è a causa dei cannoneggiamenti dei terroristi e degli intensi attacchi aerei dei loro amici della NATO diurni e notturni da agosto. Si riconosce che i terroristi hanno avuto in una settimana un centinaio di morti e centinaia di feriti, una cifra che dovrebbe essere aumentata per avvicinarsi alla verità. Inoltre i rinforzi inviati da Misurata vengono attaccati sulla strada dalle forze patriote.

http://resistencialibia.info/?p=1366

Libyan National Transitional Council (NTC) fighters evacuate a wounded comrade after a rocket fired by Moamer Kadhafi diehards landed close by in the city of Sirte on October 13, 2011 as loyalists were keeping up their dogged resistance in two parts of the fugitive strongman's hometown.