“Per quanto critiche possano essere la situazione e le circostanze in cui vi trovate, non disperate; è proprio nelle occasioni in cui c’è tutto da temere che non bisogna temere niente; è quando siamo circondati da pericoli di ogni tipo che non dobbiamo averne paura; è quando siamo senza risorse che dobbiamo contare su tutte; è quando siamo sorpresi che dobbiamo sorprendere il nemico.” (Sun Tzu -L’arte della guerra)

“Nella società degli spettacoli il vero non è che un momento del falso”
(Guy Debord)

“Ci siamo seduti dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti erano occupati”

(Bertold Brecht)

_______________________________________________________________________________

  • Libyan Resistence Chronicles
    [16.10.2011]


Bani Walid
–  Secondo nuovi reports almeno 135 mercenari della Nato sono stati uccisi e 50 catturati in un agguato ben organizzato in Bani Walid.
Il grosso delle forze della Nato sono preoccupate a Sirte dove hanno subito pesanti perdite, lasciando le forze della NATO nei dintorni di Bani Walid aperte ad assalti e imboscate. I mercenari della NATO hanno tentato di occupare Bani Walid molte volte, ma continuano dal fronte sconfitte devastanti. A causa del basso morale si sono fermati tutti i tentativi a tempo indeterminato.

____________________________________________________________________

Sirte – I mercenari della NATO sono stati costretti a fuggire ancora una volta, dopo una controffensiva da parte delle Forze di Difesa libiche e dei volontari. Quando le Forze di Difesa libiche hanno condotto l’attacco a sorpresa, si sentivano i mercenari della NATO gridare: “Corri, corri, corri!” mentre fuggivano tornando alla Centrale della Polizia, uno degli ultimi paradisi sicuri per le forze NATO, protetto dagli uomini delle operazioni speciali e dagli elicotteri della NATO .

Secondo le ultime notizie almeno 10 mercenari della Nato sono stati uccisi e 43 feriti, 12 criticamente. I feriti sono stati portati in un ospedale di fortuna nella periferia di Sirte.


__________________________________________________________________

SirteHussein Alteer, comandante di campo del CNT, è stato ucciso a Sirte durante gli scontri di oggi. Esponente delle pseudo brigate di liberazione era una delle fonti da cui la CNN distillava le sue perle.


________________________________________________________________________

Tripoli – Gli invasori stanno cercando di negoziare con la resistenza della Jamahiriyah. Per i libici, al-Qaeda o il CNT sono la stessa cosa perché entrambi sono alleati con la NATO. A questo punto la strada di Tripoli è piena di mercenari di ritorno da Bani Walid e Sirte. Bel Haj ha incontrato emissari del Qatar. Lui ha parlato della possibilità di lasciare il CNT e negoziare con l’opposizione. Segnale che il CNT è diviso. A Tripoli in questo momento nessuno vuole la NATO e i suoi mercenari. Possiamo quindi dire che Tripoli è libera, e restano solo quelli del CNT.

Bani Walid – L’ospedale è fuori città, vicino all’aeroporto.
Si sono avvicinati 22 mercenari, ai quali ne sono seguiti circa 600 al vicino ospedale. Sono stati respinti da civili che difendono le loro case, le loro famiglie e la loro città. Circa 370 mercenari sono fuggiti e il resto sono morti.

Sirte 100% di proprietà dei suoi abitanti. Libera! Anche Abu Hadi è libera degli aggressori. I mercenari della NATO sono ora a circa 2 km dalla città. Pesanti combattimenti sono seguiti. Finora gli scontri feroci tra la città di Sirte che difendeva le proprie case e famiglie contro gli aggressori, hanno causato 282 vittime dei mercenari, 642 feriti tra i mercenari. Il capo delle truppe mercenarie che assalito la città di Sirte è morto.

http://leonorenlibia.blogspot.com/2011/10/desde-libia-twitter1610.html?utm_source=LeonorLibya&utm_medium=twitter

_____________________________________________________________________________

_____________________________________________________________________________

TripoliALGERIA ISP / Secondo Zangetna, le cellule combattimento patrioti e combattenti della resistenza a Tripoli, in Libia si sono organizzati per svolgere le operazioni più importanti prossimo Venerdì 21 Ottobre, 2011. Chiedono il popolo di Tripoli di aderire al movimento e aiutare la resistenza. Saranno informate subito della strategia. La rivolta popolare del 14 ottobre, ha lanciato l’inizio dei combattimenti in tutte le città in Libia fino alla liberazione del paese. Questo aiuterà la città circondata come Sirte e Bani Walid soufller ad armarsi e un po ‘di più.

http://www.algeria-isp.com/depeches/politique-libye/201110-D1480/libye-vendredi-victoire-martyre-octobre-jomoate-nasr-istichhad-2011.html

A Tripoli in molte zone non c’è acqua e il CNT ha accusato la resistenza di Bani Walid che avrebbe fatto saltare i tralicci dell’alta tensione che alimentavano le pompe.

Bengasi –  Secondo Zangtena, il sito della resistenza libica, è stato confermato che oggi il porto di Bengasi è stato bombardato da diversi razzi.

http://www.algeria-isp.com/depeches/politique-libye/201110-D1481/libye-port-benghazi-bombarde-2011.html

_______________________________________________________________________________

  • Assommano a 7.000, i prigionieri del Consiglio Nazionale di Transizione libico
    [14.10.2011]

Circa 7.000 persone, in gran parte stranieri, sono stati arrestati e detenuti dal Consiglio nazionale di transizione libico dall’inizio del conflitto, secondo le informazioni raccolte dall’Ufficio dell’Alto Commissariato ONU per i diritti umani.
Lo ha annunciato oggi a Ginevra il capo di questo ufficio in materia di diritto, uguaglianza e non discriminazione, Mona Rishmawi, che faceva parte della delegazione dell’Alto Commissariato che ha visitato la Libia tra il 4 e il 10 ottobre per valutare la situazione dei diritti umani nel paese.

Per una settimana, la delegazione delle Nazioni Unite ha visitato la città libica di Bengasi, Tripoli e Misurata, dove ha incontrato i funzionari del Consiglio nazionale di transizione e membri delle forze di sicurezza e dei rappresentanti della società civile.

http://actualidad.rt.com/actualidad/internacional/issue_31042.html

__________________________________________________________________________

________________________________________________________________________

__________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________