Tag

, ,

Pajhwok Afghan News
[15.03.2012] di Bashir Ahmad Naadimon

(trad. di Levred, revisione di Leslie Reggio per GilGuySparks)

KANDAHAR – Una squadra di indagine parlamentare ha riferito, giovedì, che fino a 20 soldati americani sono stati coinvolti nella uccisione, domenica, di 16 civili nel sud della provincia di Kandahar.

Della delegazione che indaga fanno parte i parlamentari Hamidzai Lali, Abdul Rahim Ayubi, Shakiba Hashimi, Syed Mohammad Akhund e Bismillah Afghanmal, tutti rappresentanti della provincia di Kandahar alla Camera Bassa [Camera del Popolo o Wolesi Jirga ndr] e Abdul Latif Padram, deputato del nord della provincia del Badakhshan, Mirbat Mangal, della provincia di Khost, Muhammad Sarwar Usmani, della provincia di Farah.

La squadra ha trascorso due giorni nella provincia, intervistando le famiglie in lutto, anziani delle tribù e i sopravvissuti e  raccogliendo prove presso il sito nel distretto di Panjwai.

Hamizai Lali ha detto a Pajhwok Afghan News che loro indagine ha dimostrato che furono tra i 15 e i 20 soldati americani ad eseguire le brutali uccisioni.

Abbiamo esaminato attentamente il luogo dell’incidente, abbiamo parlato con le famiglie che hanno perso i loro cari, i feriti e gli anziani delle tribù“, ha detto.

Ha aggiunto che l’attacco, durato un’ora, ha coinvolto due gruppi di soldati americani nel bel mezzo della notte di domenica.

I villaggi sono ad un chilometro e mezzo dalla base militare americana. Siamo convinti che un soldato non possa uccidere così tante persone in due villaggi nel giro di un’ora nello stesso tempo e i 16 civili, la maggior parte dei quali donne e bambini, sono stati uccisi dai due gruppi.

Lali ha chiesto al governo afghano, alle Nazioni Unite e alla comunità internazionale di assicurare che i colpevoli vengano puniti in Afghanistan.

Egli ha espresso la sua collera che il soldato americano, il primo sospettato della sparatoria, sia stato fatto uscire dall’Afghanistan e portato in volo in Kuwait.

Ha detto che le persone che hanno incontrato, hanno avvertito che se le truppe responsabili non fossero punite, lancerebbero un movimento contro gli afgani che avevano accettato la presenza di truppe straniere in Afghanistan durante la prima conferenza di Bonn nel 2001.

Il parlamentare ha detto che la Camera Bassa [Camera del Popolo o Wolesi Jirga ndr] non tacerà fino a quando gli assassini non siano stati perseguiti in Afghanistan.
Se la comunità internazionale non svolge il suo ruolo nel punire i colpevoli, la Wolesi Jirga dichiarerà le truppe straniere come forze di occupazione, come [fece con] i russi“, ha avvertito Lali.

Il presidente Hamid Karzai giovedì ha chiesto agli Usa di porre fuori tutte le loro truppe dai villaggi afgani come reazione alle uccisioni.

http://www.pajhwok.com/en/2012/03/15/20-us-troops-executed-panjwai-massacre-probe

*****************************************************************

  • Up To 20 U.S. Troops Executed Afghan Massacre: Parliamentary Investigation

Pajhwok Afghan News
March 15, 2012

By Bashir Ahmad Naadimon

KANDAHAR CITY: A parliamentary probe team on Thursday said up to 20 American troops were involved in Sunday’s killing of 16 civilians in southern Kandahar province.

The probing delegation includes lawmakers Hamidzai Lali, Abdul Rahim Ayubi, Shakiba Hashimi, Syed Mohammad Akhund and Bismillah Afghanmal, all representing Kandahar province at the Wolesi Jirga and Abdul Latif Padram, a lawmaker from northern Badakhshan province, Mirbat Mangal, Khost province, Muhammad Sarwar Usmani, Farah province.

The team spent two days in the province, interviewing the bereaved families, tribal elders and survivors and collecting evidence at the site in Panjwai district.

Hamizai Lali told Pajhwok Afghan News their investigation showed there were 15 to 20 American soldiers who executed the brutal killings.

“We closely examined the site of the incident, talked to the families who lost their beloved ones, injured people and tribal elders,” he said.

He added the attack lasted one hour involving two groups of American soldiers in the middle of the night on Sunday.

“The villages are one and a half kilometre from the American military base. We are convinced that one soldier cannot kill so many people in two villages within one hour at the same time, and the 16 civilians, most of them children and women, have been killed by the two groups.”

Lali asked the Afghan government, the United Nations and the international community to ensure the perpetrators were punished in Afghanistan.

He expressed his anger that the US soldier, the prime suspect in the shooting, had been flown out of Afghanistan to Kuwait.

He said the people they met had warned if the responsible troops were not punished, they would launch a movement against Afghans who had agreed to foreign troops’ presence in Afghanistan under the first Bonn conference in 2001.

The lawmaker said the Wolesi Jirga would not sit silent until the killers were prosecuted in Afghanistan. “If the international community does not play its role in punishing the perpetrators, the Wolesi Jirga would declare foreign troops as occupying forces, like the Russians,” Lali warned.

President Hamid Karzai on Thursday asked the US to pull out all its troops from Afghan villages in response to the killings.

http://www.pajhwok.com/en/2012/03/15/20-us-troops-executed-panjwai-massacre-probe

_____________________________________________________________________

About these ads