Tag

, , , ,

Syracuse
[19.04.2013]   di Mark Weiner     (trad. di Levred per GilGuySparks)

Washington – Capi militari del Pentagono, dell’Italia e della Germania erano nella regione centrale dello stato di New York questa settimana per assistere al test segreto di un sistema di difesa missilistico.

Come parte del test, un piccolo aereo e un missile balistico tattico simulato sono stati rilevati e monitorati dal sistema Medium Extended Air Defense o MEADS, lo hanno riferito oggi i suoi sviluppatori.

MEADS, sviluppato in parte da Lockheed Martin con partner in Italia e in Germania, è stato testato utilizzando radar collocati nella struttura per prove missilistiche della Lockheed di Cazenovia e nel dipartimento dell’Elettronic Park di Salina.

Figure_2_Medium_Extended_Air_Defense_System_(MEADS)

Marty Coyne, direttore dello sviluppo commerciale per MEADS International, ha detto che il test, condotto mercoledì, è stato un successo a tutti i livelli.

MEADS e funzionari della Lockheed Martin hanno detto di non aver potuto rilasciare foto o video del test a causa della natura classificata (top secret ndt), né di poter rivelare i nomi dei funzionari della NATO che hanno assistito alla manifestazione.

Abbiamo avuto visitatori da tutte le tre nazioni“, ha detto oggi la Coyne. “Senza ombra di dubbio, tutte le parti sono rimaste molto impressionate della capacità e del grado di sviluppo di queste risorse radar.

Il radar di sorveglianza a 360 gradi MEADS, sviluppato presso il dipartimento della Lockheed a Salina, è stato collocato nella struttura per test missilistici di Cazenovia per la dimostrazione, ha detto Coyne.

Il radar a Cazenovia ha simultaneamente tracciato e ritrasmesso la posizione del missile simulato e del velivolo bersaglio, che erano decollati dall’Aeroporto Internazionale di Hancock a Syracuse, verso il centro il manager di battaglia MEADS.

MEADS-TOC-31-crop

A sua volta, il sistema ha inviato il segnale di inizio ad un radar di controllo del fuoco che si trovava a più di 10 km di distanza a Salina affinché acquisisse e monitorasse il velivolo bersaglio, ha detto Coyne. Sul campo di battaglia, un missile intercettore sarebbe stato sparato per distruggere il bersaglio.

Coyne ha detto che il test nella regione centrale dello stato di New York è stato tra le ultime grandi pietre miliari, prima del definitivo test di intercettazione missilistico per il MEADS previsto questo autunno nella struttura per test missilistici di White Sands nel Nuovo Messico.

In marzo, il Congresso ha approvato una spesa di 380 milioni di dollari per finanziare l’ultimo anno di sviluppo del MEADS.

Il Pentagono dice che non ha alcuna intenzione di dispiegare il MEADS, originariamente progettato come successore per il sistema di difesa missilistico Patriot, a causa dei costi eccessivi e dei primi problemi di sviluppo.
Stati Uniti, Germania e Italia hanno speso un totale di 4 miliardi di dollari sul programma.

MEADS LM JUNE 21 2011 DTN NEWS

La senatrice repubblicana Kelly Ayotte del New Hampshire che rappresenta centinaia di persone che lavorano per il sistema missilistico Patriot del costruttore Raytheon Corp., ha soprannominato MEADS come il “missile verso nessun luogo nel tentativo di annullare l’ultimo anno di finanziamento.

Funzionari del Pentagono hanno affermato di intendere “mettere a frutto” le promettenti tecnologie sviluppate nell’ambito del progetto MEADS, tra cui il radar di sorveglianza a 360 gradi sviluppato da ingegneri e tecnici della Lockheed Martin nella regione centrale dello stato di New York.

Coyne ha detto che lo scopo del test di mercoledì è stato quello di dimostrare le capacità del MEADS. “Tutte le tre nazioni cercano di mettere a frutto questo investimento nel MEADS in progetti di modernizzazione futuri“, ha detto.

Il progetto MEADS è il più grande contratto per radar nella storia dello stabilimento Lockheed Martin all’Electronics Park di Salina, il quale conta circa 1.900 dipendenti. Lockheed è il partner più importante negli Stati Uniti per MEADS International, una joint venture multinazionale con sede a Orlando, in Florida.

http://www.syracuse.com/news/index.ssf/2013/04/pentagon_nato_allies_witness_m.html

flight international 6 14 12 MEADS_1_0

**********************************************************************

  • Pentagon, NATO allies witness missile defense test in skies over Central New York

Syracuse
[19.04.2013] di Mark Weiner

Washington – Military leaders from the Pentagon, Italy and Germany were in Central New York this week to witness a classified test of a missile defense system.

As part of the test, a small plane and a simulated tactical ballistic missile were detected and tracked by the Medium Extended Air Defense System, or MEADS, its developers said today.

MEADS, developed in part by Lockheed Martin with partners in Italy and Germany, was tested using radars placed at Lockheed’s test range in Cazenovia and on its campus at Electronics Park in Salina.

Marty Coyne, business development director for MEADS International, said the test conducted Wednesday was a success by all measures.

MEADS and Lockheed Martin officials said they could not release photos or videos of the test because of the classified nature, nor could they disclose the names of the NATO officials who witnessed the demonstration.

“We had visitors from all three nations,” Coyne said today. “By all accounts, all of the parties came out quite impressed with both the capability and maturity of those radar assets.”

The MEADS 360-degree surveillance radar, developed at Lockheed’s campus in Salina, was placed at a testing range in Cazenovia for the demonstration, Coyne said.

The radar in Cazenovia simultaneously tracked and relayed the location of the simulated missile and test aircraft that took off from Syracuse’s Hancock International Airport to the MEADS battle manager.

In turn, the system cued a fire-control radar located more than 10 miles away in Salina to acquire and track the target aircraft, Coyne said. In the battlefield, an interceptor missile would have been fired to destroy the target.

Coyne said the test in Central New York was among the last big milestones before a full missile intercept test for MEADS planned this fall at White Sands Missile Range in New Mexico.

In March, Congress approved spending $380 million to pay for the final year of MEADS development.

The Pentagon says it has no intention to deploy MEADS, originally designed as a successor to the Patriot missile defense system, because of cost overruns and early development problems. The United States, Germany and Italy have spent a combined $4 billion on the program.

Sen. Kelly Ayotte, R-N.H., who represents hundreds of people who work for Patriot missile system builder Raytheon Corp., has dubbed MEADS the “missile to nowhere” while trying to cancel the final year of funding.

Pentagon officials have said they intend to “harvest” promising technologies developed as part of the MEADS project, including the 360-degree surveillance radar developed by Lockheed Martin engineers and technicians in Central New York.

Coyne said the purpose of Wednesday’s test was to demonstrate the capabilities of MEADS. “All three nations are looking to harvest this investment in MEADS in future modernization plans,” he said.

The MEADS project is the largest radar contract in the history of the Lockheed Martin facility at Electronics Park in Salina, which has about 1,900 employees. Lockheed is the major partner in the United States for MEADS International, a multinational joint venture headquartered in Orlando, Fla.

http://www.syracuse.com/news/index.ssf/2013/04/pentagon_nato_allies_witness_m.html

_________________________________________________________________________